Nuovi Ubuntu Phone in arrivo nel 2016 e non solo!

Il World Mobile Congress di Barcellona sarà probabilmente il miglior palcoscenico per svelare i progetti futuri di Canonical per il 2016.

Oltre al nuovo tablet Aquaris M10, ci sono altre novità all’orizzonte. La stessa Jane Silber (Ceo di Canonical),  ha rivelato che alcuni partner OEM Android, hanno dimostrato un notevole interesse ad inserire la nuova piattaforma in alcuni modelli di smartphone e tablet… e  monteranno il sistema Ubuntu nei loro device.
Purtroppo non si sa quali siano esattamente queste società anche se di recente sono stati nominati Sony, Oneplus e Fairphone attraverso il progetto UbPorts.

La Cina è e sarà un grande partner!

china mobile logo
Oltre alla spagnola Bq, Meizu ha già dato prova del suo interesse testando il mercato con la vendita del primo modello Mx4 Ubuntu Edition.
Canonical nel frattempo sta lavorando a stretto contatto con la più grande rete di telefonia mobile al mondo, China Mobile, per l’integrazione di app e scopes dei più importanti servizi cinesi di social media e messaggistica Wechat e Sina Weibo.

wechat ubuntu phone

weibo ubuntu phone

 

  • S@lwos

    In tutto questo non si vede nemmeno l’ombra di svilluppare WhatsApp per UbuntiPhone.

    • baffo giovanni

      Certo che se la priorità diventa watsupp o come cavolo si scrive, un qualsiasi cinafonino vi basta e avanza 😉

      • Edo

        Io concordo. Secondo me whatsapp è fondamentale.

      • Gianmario Salvetti

        Personalmente, ben disponibile a passare a Telegram. Tempo fa lo proposi ai miei amici. Risposta? Picche. Cosa devo fare, dialogare con gli amici che non ho su Telegram? Ormai organizziamo tutto tramite i gruppi di whatsapp, gli sms li uso solo con pochissime persone. Anche per lavoro mi scrivono con whatsapp e siccome sono miei clienti, non gli posso imporre nulla. In Cina mi pare di aver capito che usano prevalentemente wechat e questa è la fortuna dell’ubuntu phone che in questo modo ha possibilità di crescita e se avrà quote di mercato, avrà anche whatsapp. Intanto sto meditando di comprare il 4.5 come secondo telefono. Spero comunque che non cedano come ha fatto Microsoft che permetterà l’esecuzione di app android sul telefonino con il prioprio OS.

        • Alberto

          Anche io inizialmente usavo WA, poi ho installato anche Telegram che mi è piaciuto di più per diversi motivi, tra cui il fatto che fosse libero. Abbandonando Android per UP obbligatoriamente sono passato esclusivamente a Telegram… e ho ripreso un notevole uso degli sms.

      • Simone

        Purtroppo pesa. Io lavoro col telefono, devo coordinarmi con colleghi e collaboratori e quindi ci sono gg che ci scambiamo anche 300 brevi messaggi, quasi tutti con WA perché la maggioranza non pare interessata a telegram (IMHO mille km avanti). Quando completeranno almeno questo step (o i miei contatti si evolveranno) sarò felicissimo di buttare android e passare ad UP esattamente come lo sono stato di buttare il BlackBerry per passare ad android. Non vedo l’ora di usare evolution per la posta anche sul telefono!

  • Claudio

    Con un po’ di ritardo, ma i tempi iniziano a essere maturi.. Penso che a sto giro ci farò un pensierino, non vedo l’ora di sbarazzarmi di quella ciofeca di android. Le app arriveranno con un po’ di pazienza, come sempre accade nel mondo open source. Qualcuno si ricorda i primi tentativi di linux sui desktop? Ecco diamogli un (bel) po’ di tempo prima di giudicare.

    • baffo giovanni

      io lo uso dallo scorso maggio, se non ricordo male, e per quanto mi riguarda, utilizzandolo come unico telefono per lavoro e privato, debbo dire che è un ottimo sistema operativo che sta crescendo a grandi passi, le app fondamentali oramai ci sono tutte, per le altre c’è tempo ed arriveranno.
      Il mio è un aquaris 4,5 quindi diciamo il meno prestante in assoluto. 🙂

      • Claudio

        Questa è un’ottima notizia! Ero tentato dal 4.5 ma alla fine ho deciso di aspettare un annetto in attesa di un dispositivo 4G.. aspetto la presentazione ufficiale, ma questa sembra proprio la volta buona 🙂

        • gabriele tesio

          Qualche immagine trapelata sulla rete mostra un meizu pro 5 con ubuntu, che per hardware è uno dei, se non il, più potente telefono disponibile adesso, con un costo che va verso i 600€, potrebbe l’erede del mai accaduto ubuntu edge :), io però sono contentissimo del mio mx4, probabilmente prenderò il tablet, che non ha un costo eccessivo, e sopratutto perchè funzionano le applicazioni desktop (fin’ora per me un tablet era una cosa inutile, cioè un telefono grosso che neanche telefona, ma come ultraportatile potrebbe essere interessate, rispetto al mio portatile (HP 250 G3) ha il triplo di batteria, pesa un quarto e ha uno schermo più bello, e per le mie necessità in mobilità (mail, documenti, guardare video su internet e fare programmazione) va più che bene)

      • Alberto

        D’accordissimo: da Novembre 2014 col Nexus 4 poi da Aprile 2015 con l’E4.5…e l’esigenza del 4g proprio non la sento.

  • Raffaello Macente

    A me basterebbe sistemassero il bluetooth, viaggiando molto in macchina non mi piace che funzioni su un’auto su tre (non funziona sulla mia, funziona solo come riproduttore di musica su quella di mia moglie, funziona bene su quella di mia madre, che però, appunto, è di mia madre…). Inoltre mostra ancora alcune instabilità (ad esempio, se lascio il wi-fi acceso, cerca di trasmettere i dati via wi-fi e non “vede” il 3G, quindi se sono in un posto in cui non ho la password del wi-fi, devo disabilitarlo per poter accedere ad internet…). Ho un Aquaris E4.5 che, dal punto di vista hardware, mi soddisfa parecchio: mi aspettavo, avendo Ubuntu sul pc di casa, un sistema operativo più stabile, proprio come la controparte casalinga (che oramai ha pochissimi problemi di stabilità, di carenza di estensioni o driver o software). L’assenza di alcune app passa decisamente in secondo piano.

    • Alberto

      Anche io vorrei fosse migliore ma il paragone con Ubuntu Desk secondo me non si può fare: UP in versione RTM esiste solo da un anno… C’è ancora da fare ma il sistema è migliorato molto ed è prossimo a un punto di svolta.

  • Fabrizio Comini

    Purtroppo, dovendo sostituire il mio BQ Aquaris E4.5 ubuntu distrutto dall’ennesima caduta, ho provato a navigare in questi giorni alla ricerca di un sostituto, partendo dal sito della bq ed ho constatato che il telefono montante ubuntuphone preinstallato non è più disponibile per la vendita.
    Non resta che rimediare sui consueti canali Amazon e Ebay, dove comunque la disponibilità è ridottissima ed i prezzi oscillano in modo brutale.
    E’ davvero triste constatare che l’avventura si sia arenata così presto e non posso che consigliare ai possessori di averne una cura meticolosa perchè morto quello, c’è scarsa possibilità di riaverlo.